apple e occhiali digitali
apple e occhiali digitali

Apple, dopo lʼiWatch allo studio gli occhiali digitali

Il progetto rivoluzionario consiste nella creazione di un dispositivo di visualizzazione in collegamento wireless con lʼIphone
Apple, dopo l’iWatch allo studio gli occhiali digitali
Secondo l’agenzia Bloomberg Apple punterebbe a spingere sui dispositivi elettronici che si indossano, e dopo l’iWatch starebbe valutando gli occhiali digitali nella sua ricerca un nuovo oggetto cult come l’iPhone. Secondo alcune fonti citate dall’agenzia il progetto allo studio prevede un collegamento wireless fra gli occhiali e l’iPhone o altri sistemi host, sulla falsariga di quanto già visto con Apple watch, senza escludere, però, la possibilità della realtà virtuale.

Il progetto sarebbe ancora nella fase esplorativa e permetterebbe a chi indossa il dispositivo di visualizzare immagini e altre informazioni. Per il momento, Apple avrebbe parlato del progetto con potenziali fornitori ordinando per il testing piccole quantità di micro visualizzatori da un non meglio precisato fornitore.

Se Apple dovesse iniziare a produrre un simile dispositivo lo farà non prima del 2018. Come sempre l’azienda testa internamente dispositivi di vario tipo e può sempre cambiare, annullare, mettere in pausa il progetto senza rivelare nulla al pubblico.

Ma non è la prima volta che si parla di occhiali digitali: l’idea originaria fu di Google che nel 2012 lanciò un ambizioso progetto di occhiali dotati di realtà aumentata. Malgrado l’annuncio che i famosi Google glass sarebbero stati prodotti da Luxottica e nonostante i vari brevetti depositati e qualche esemplare uscito, il progetto venne ufficialmente archiviato a inizio 2016. Adesso è arrivato il turno di Apple di riprovarci. Vedremo come andrà.

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *